Mons. Ignazio Sanna, già docente dell’Accademia, presidente della Pontificia Accademia di Teologia

 

(Città del Vaticano) – E’ Mons. Ignazio Sanna, già docente della Accademia Alfonsiana (1997-2006), il nuovo presidente della Pontificia Accademia Teologica. Lo ha nominato Papa Francesco.
La Sala Stampa della Santa Sede ha dato la notizia il 3 giugno 2019 che il Papa ha nominato presidente della Pontificia Accademia di Teologia Mons. Ignazio Sanna, arcivescovo emerito di Oristano e accademico “ad honorem” della medesima Pontificia Accademia. Succede al prof. Réal Tremblay, docente emerito della Accademia Alfonsiana.

Chi è mons. Sanna
E’ nato ad Orune, in provincia di Nuoro, il 20 febbraio 1942. Ha compiuto i suoi studi prima nel Seminario vescovile di Nuoro, in seguito in quello Regionale di Cuglieri (Nu) ed infine al Seminario Romano Maggiore. Ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale l’11 marzo 1967, nella chiesa parrocchiale di Orune, incardinandosi nella diocesi di Nuoro. Nel 1968 è entrato tra i sacerdoti studenti della Pontificia Accademia Ecclesiastica. Il 30 aprile 1970 ha conseguito la Laurea in Teologia, presso la Pontificia Università Lateranense; il 23 marzo dello stesso anno quella in Filosofia, presso l’Università “La Sapienza” di Roma ed il 21 giugno 1972 la Laurea in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Lateranense. Dal 1974 fa parte dell’Istituto Secolare dei Sacerdoti Diocesani di Schönstatt. Nel 1983 è stato nominato Cappellano di Sua Santità. Docente dell’Accademia Alfonsiana dal 1997 al 2006, Istituto di Teologia Morale dei Redentoristi a Roma. Il 22 aprile 2006 la nomina ad arcivescovo metropolita di Oristano da Papa Benedetto XVI. Ha ricevuto l’ordinazione episcopale nella cattedrale di Oristano il 25 giugno successivo dal card. Camillo Ruini. Nel marzo 2017 il Papa ha accettato la sua rinuncia al governo pastorale dell’arcidiocesi di Oristano, presentata al compimento del 75° anno di età, con la formula “nunc pro tunc”, prorogando il suo mandato di arcivescovo metropolita della città per altri due anni. Dal 25 settembre 2017 al 24 maggio 2018 è nominato presidente ad interim della Commissione episcopale per la Dottrina della fede, l’annuncio e la catechesi della Conferenza episcopale italiana.
Il 3 ottobre 2017 è eletto vice presidente della Conferenza episcopale sarda. Il 4 maggio 2019, Papa Francesco accetta la sua rinuncia al governo pastorale dell’arcidiocesi di Oristano.ed oggi la nomina a presidente della Pontificia Accademia Teologica.

La Pontificia Accademia di Teologia: una delle Accademie della Curia romana
Dedicata alla formazione dei teologi, l’Accademia ha la missione di promuovere il dialogo fra la fede e la ragione e approfondire la dottrina cristiana seguendo le indicazioni del Papa. Compito degli accademici è “presentare l’intelligenza della Rivelazione ed il contenuto della fede”. Fu istituita canonicamente da Papa Clemente XI con lettera del 23 aprile 1718. Successivamente l’Accademia fu sostenuta e potenziata per l’opera dei Papi Benedetto XIII, Clemente XIV, Gregorio XVI e Giovanni Paolo II. Questi ultimi due Papi ne hanno rinnovato gli statuti rispettivamente il 26 ottobre 1838 e il 28 gennaio 1999.

(www.vaticannews.va)

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi