alumni

Alumni: Nomina Vescovo della Diocesi di Nova Friburgo (Brasile)

Fonte foto: https://cnbbleste1.org.br/

Fonte foto: https://cnbbleste1.org.br/

(Città del Vaticano, 6 maggio 2020) – Il Santo Padre ha nominato Vescovo della Diocesi di Nova Friburgo (Brasile) S.E. Mons. Luiz Antônio Lopes Ricci, trasferendolo dalla sede titolare vescovile di Tindari e dall’Ufficio di Ausiliare dell’arcidiocesi di Niterói.

S.E. Mons. Luiz Antônio Lopes Ricci

S.E. Mons. Luiz Antônio Lopes Ricci è nato il 16 maggio 1966 a Bauru, nell’omonima Diocesi, nello Stato di São Paulo. Ha compiuto gli studi ecclesiastici a Marília: Filosofia presso il Seminario Provinciale Sagrado Coração de Jesus (1991-1993) e Teologia presso l’Istituto Teologico Rainha dos Apóstolos (1994-1997). Ha poi ottenuto la Licenza (1997-1999) e il Dottorato (2004-2007) in Teologia Morale presso l’Accademia Alfonsiana di Roma. Inoltre, ha frequentato il corso di post-dottorato in Bioetica presso il Centro Universitario São Camilo a São Paulo (2013-2014).

Il 10 luglio 1997 è stato ordinato sacerdote ed è stato incardinato nella Diocesi di Bauru, nella quale ha svolto i seguenti incarichi: Vice-Rettore e poi Rettore del Seminario della Provincia di Botucatu con sede a Marília-SP; Amministratore Parrocchiale di Senhor Bom Jesus do Mirante a Cabrália Paulista-SP e di Santa Maria a Piratininga-SP; Parroco di São Cristóvão a Bauru; Assistente Spirituale del Movimento Encontro de Casais com Cristo; Coordinatore diocesano di pastorale; Vicario Generale; Membro del Consiglio Presbiterale e del Collegio dei Consultori. Inoltre, è stato Professore e Direttore della Facoltà João Paulo II (FAJOPA) della Provincia Ecclesiastica di Botucatu con sede a Marília.

Il 10 maggio 2017 è stato nominato Vescovo titolare di Tindari ed Ausiliare dell’Arcidiocesi di Niterói, ricevendo l’ordinazione

(Fonte foto: Trapani oggi)

Alumni: Nomina Vescovo Coadiutore dell’Arcidiocesi Metropolitana di Agrigento (Italia)

 

(Fonte foto: https://www.sicilia24h.it/)

 

 

Il Santo Padre ha nominato Vescovo Coadiutore dell’Arcidiocesi Metropolitana di Agrigento (Italia), il Rev.do Monsignore Alessandro Damiano, del clero della diocesi di Trapani, finora Vicario Generale della medesima diocesi.

Rev.do Mons. Alessandro Damiano

Il Rev.do Mons. Alessandro Damiano è nato il 13 luglio 1960 a Trapani, nell’omonima provincia e Diocesi. Ha conseguito il diploma di tecnico commerciale nel 1979. Ha compiuto il cammino di formazione al sacerdozio nel Pontificio Seminario Romano Maggiore ed ha conseguito una Licenza in Teologia Morale presso l’Accademia Alfonsiana nel 1995 e la Licenza in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Angelicum, in Roma, nel 2002.

È stato ordinato sacerdote il 24 aprile 1987 per la diocesi di Trapani.

È stato Parroco della parrocchia di Maria SS.ma di Trapani, in Rilievo, dal 1989 al 1998; dal 1995 è Docente stabile di Teologia Morale (fondamentale e speciale) presso l’Istituto di Scienze Religiose Sant’Alberto degli Abati, a Trapani; dal 1998 al 2003 Cancelliere di Curia e Direttore dell’Ufficio Catechistico diocesano; dal 2000 al 2005 Difensore del Vincolo nel Tribunale Ecclesiastico Diocesano; dal 2000 al 2003 Assistente Ecclesiastico Gruppo Scout Trapani 5; dal 2005 al 2009 Vicario Giudiziale del Tribunale Ecclesiastico Diocesano e Parroco della parrocchia di Cristo Re, in Erice – Casa Santa; dal 2009 al 2012 Parroco della parrocchia Santa Teresa del Bambino Gesù e Maria SS.ma Ausiliatrice, a Trapani; dal 2013 è Giudice del Tribunale Ecclesiastico Siciliano e dal 2014 è Vicario Generale.

Alumni: nomina del Vescovo di Riohacha (Colombia)

 

Mons. Francisco Antonio Ceballos Escobar, C.SS.R., con il Santo Padre durante il Sinodo per l’Amazzonia

 

Il Santo Padre ha nominato Vescovo di Riohacha (Colombia) Sua Eccellenza Reverendissima Monsignor Francisco Antonio Ceballos Escobar, C.SS.R., finora Vescovo titolare di Zarna e Vicario Apostolico di Puerto Carreño (Colombia).

S.E. Mons. Francisco Antonio Ceballos Escobar, C.SS.R.

S.E. Mons. Francisco Antonio Ceballos Escobar, C.SS.R., è nato il 4 marzo 1958 a Génova (Diocesi di Armenia e dipartimento di Quindío) in Colombia. Dopo le scuole primarie, ha completato il liceo nel Seminario Minore San Clemente María Hofbauer, dei PP. Redentoristi, a Manizales. Dopo il noviziato a Piedecuesta, in Santander, ha emesso la professione perpetua il 5 agosto 1984. Ha svolto gli studi filosofici al Centro Pastoral de Filosofia di Bogotá e quelli teologici al Teologado Interprovincial Redentorista a Tlalpizáhuac in Messico e presso la Pontificia Università Javeriana di Bogotá. Ha ottenuto la Licenza in Scienze dell’Educazione presso l’Università di San Tomaso di Bogotá.

È stato ordinato sacerdote il 29 giugno 1985.

Come sacerdote è stato Missionario itinerante a Manizales, Vicario parrocchiale di Sant’Alfonso a Bogotá, Direttore e Professore del Seminario Minore dei Redentoristi a Manizales, Direttore del Seminario Minore del Vicariato Apostolico di Sibundoy, Rettore del Seminario dei Redentoristi a Manizales, Superiore della Casa dei teologi a Bogotá, Consigliere provinciale ordinario e Presidente del Segretariato per la Formazione e Provinciale dei Redentoristi per due mandati consecutivi. Ha ottenuto la licenza in Teologia Morale nel 1998 presso l’Accademia Alfonsiana di Roma. Il 3 settembre 2008 è stato nominato Pro-Vicario del Vicariato Apostolico di Puerto Carreño.

Il 10 giugno 2010 è stato nominato Vicario Apostolico di Puerto Carreño ed ha ricevuto l’ordinazione episcopale il 30 luglio successivo.

Alumni: Nomina Arcivescovo Metropolita dell’Arcidiocesi di São Salvador da Bahia (Brasile)

 

(Fonte foto: https://press.vatican.va/content/salastampa/it/documentation/cardinali_biografie/cardinali_bio_da-rocha_s.html)

 

(Città del Vaticano, 11 marzo 2020) – Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’Arcidiocesi di São Salvador da Bahia (Brasile) presentata da S.E. Mons. Murilo Sebastião Ramos Krieger, S.C.I.

Il Papa ha nominato Arcivescovo Metropolita dell’Arcidiocesi di São Salvador da Bahia (Brasile) l’Em.mo Cardinale Sérgio da Rocha, finora Arcivescovo Metropolita di Brasília.

L’Em.mo Cardinale Sérgio da Rocha è nato il 21 ottobre 1959 a Dobrada, Diocesi di Jaboticabal, nello Stato di São Paulo. Ha compiuto gli studi di Filosofia nel Seminario Diocesano di São Carlos e quelli di Teologia nell’Istituto di Teologia della Pontificia Università Cattolica di Campinas. Poi ha ottenuto la Licenza in Teologia Morale presso la Facoltà di Teologia Nossa Senhora da Assunção a São Paulo e il Dottorato nella medesima disciplina presso l’Accademia Alfonsiana di Roma.

È stato ordinato sacerdote il 14 dicembre 1984, incardinandosi nella Diocesi di São Carlos, nella quale ha svolto i seguenti ministeri: Parroco ad Água Vermelha; Vicario Parrocchiale della Cattedrale; Vicario Parrocchiale di Nossa Senhora de Fátima a São Carlos; Rettore della Cappella São Judas Tadeu a São Carlos; Responsabile diocesano per la Gioventù; Responsabile diocesano per il Servizio Vocazionale; Coordinatore diocesano della Pastorale; Direttore Spirituale della Casa di Teologia a Campinas; Rettore del Seminario Maggiore di Filosofia; Rettore del Seminario Maggiore di Teologia; Professore di Filosofia nel Seminario Diocesano; Membro dell’équipe di formazione per il Diaconato Permanente; Membro del Consiglio Presbiterale e del Collegio dei Consultori. Inoltre, è stato Professore di Teologia Morale presso la Pontificia Università Cattolica di Campinas.

Il 13 giugno 2001 è stato eletto Vescovo titolare di Alba ed Ausiliare di Fortaleza, ricevendo l’ordinazione episcopale l’11 agosto successivo. Il 31 gennaio 2007 è stato nominato Arcivescovo Coadiutore di Teresina ed è diventato Arcivescovo Metropolita il 3 settembre 2008. Il 15 giugno 2011 è stato trasferito come Arcivescovo Metropolita di Brasilia.

Nell’ambito del Consiglio Episcopale Latinoamericano (CELAM) è stato Presidente del Dipartimento di Vocazioni e Ministeri. All’interno della Conferenza Episcopale Brasiliana ha ricoperto i seguenti incarichi: Segretario ed incaricato per la Gioventù e per le Vocazioni del Regionale “Nordeste 1”; Presidente del Regionale “Nordeste 4”; Membro della Commissione Episcopale per la Dottrina della Fede, della Commissione Episcopale per il superamento della miseria e della fame, della Commissione Episcopale per i Ministeri Ordinati e la Vita Consacrata e del Consiglio Permanente. Dal 2015 al 2019 è stato Presidente della medesima Conferenza Episcopale.

Nel Concistoro del 19 novembre 2016 è stato creato Cardinale da Papa Francesco, del Titolo di S. Croce in via Flaminia. È Membro della Congregazione per il Clero, del Consiglio Ordinario della Segreteria Generale del Sinodo dei Vescovi e della Pontificia Commissione per l’America Latina.

Maggiori informazioni