Donato Antonio

Area riservata al professore: Valutazioni corsi

donato

Professore consociato
Teologia morale sistematica
Accademia Alfonsiana
Tel.: 06 49 490.212
cell.: 338.723.31.70
e-mail: adonato@alfonsiana.org

 

https://sites.google.com/site/noteeappunti/home

Ordinato Sacerdote nell’agosto 2004 affianca all’attività pastorale lo studio della Morale presso l’Accademia Alfonsiana. Insieme ai corsi di teologia morale frequenta alcuni corsi di pastorale in altre Facoltà Pontificie Romane.

Dal 2005 al 2008 coordina le attività di Pastorale Giovanile e Vocazionale Redentorista nel Sud dell’Italia e dal 2008 al 2014 è responsabile della ‘Casa’ di Formazione dei Redentoristi Italiani.

Consegue la licenza in Teologia Morale nel Giugno 2010. Nel novembre dello stesso anno inizia il suo Dottorato di Ricerca sempre presso l’Accademia Alfonsiana. Consegue il Titolo di Dottore in Teologia Morale nel Giugno 2014 con una ricerca sul pensiero e la proposta morale del teologo redentorista Domenico Capone (1907-1993).

Dal settembre 2015 è professore consociato presso l’Accademia Alfonsiana.

M3650-19A    Dignità e ruolo della coscienza [FO]

Obiettivo: Partendo dalla constatazione che per la teologia morale la coscienza è tornata ad essere quaestio disputata, il corso mira a delineare una proposta che colga le urgenze attuali della comunità cristiana.

Contenuti: 1. La coscienza nella teologia morale degli ultimi decenni: punti di convergenza e problematiche aperte; 2. Principali prospettive magisteriali; 3. La coscienza come “sacrario dell’uomo” alla luce del mistero del Cristo e come “giudizio pratico” nel processo del discernimento morale; 4. La formazione della coscienza in un contesto dominato dai media; 5. La coscienza in situazioni conflittuali.

Metodo: Le lezioni frontali saranno integrate dall’analisi personale di un manuale.

Bibliografia fondamentale: Fumagalli A., L’eco dello Spirito. Teologia della coscienza morale, Queriniana, Brescia 2012; Majorano S., La coscienza. Per una lettura cristiana, San Paolo, Cinisello Balsamo 2008; Newman J. H., La coscienza, G. Velocci (ed.), Jaca Book, Milano 1999; Römelt J., La coscienza. Un conflitto delle interpretazioni, Grafiche del Liri, Isola del Liri (FR) 2001; Schockenhoff E. – Florin C., La coscienza. Istruzioni per l’uso, Queriniana, Brescia 2010.

 

M3400-19B    Discernimento morale e prudenza… un dato teologico da recuperare [FO]

Obiettivo: Il corso si propone di studiare il discernimento morale come luogo teologico a partire dal quale rileggere e porre in dialogo sistematico alcuni grandi temi della teologia morale fondamentale. La riflessione sulla virtù morale e intellettuale della prudenza costituisce un momento qualificante del percorso.

Contenuti: 1. Il discernimento morale: questioni introduttive; 2. La struttura ontologico-esistenziale della decisione; 3. Il discernimento e la decisione nella fede; 4. Il discernimento, la coscienza e la prudenza: lo status quaestionis; 5. Il dinamismo prudenziale in Tommaso d’Aquino; 6. Il discernimento nel dinamismo dell’esistenza cristiana: indicazioni bibliche neotestamentarie; 7. Il discernimento personale e comunitario alla luce di Amoris laetitiae.

Metodo: Lezioni frontali e approfondimento personale o in gruppo di testi scientifici.

Bibliografia fondamentale: Tommaso d’Aquino, La somma teologica, II-II, qq. 47-56; Capone D., La proposta morale di sant’Alfonso. Sviluppo e attualità, Botero Giraldo J.S. – Majorano S. (edd.), Edacalf, Roma 1997; Donato A., Il rinnovamento teologico della proposta morale a partire da Optatam totius. Il contributo di D. Capone, San Gerardo, Materdomini 2014; Barruffo A., «Discernimento», in De Fiores S. – Goffi T. (edd.), Nuovo dizionario di spiritualità, San Paolo, Roma 1985, 419-429; Mongillo D., «Prudenza», in Compagnoni F. – Piana G. – Privitera S. (edd.), Nuovo dizionario di teologia morale, San Paolo, Cinisello Balsamo (MI) 1990, 1048-1065.

S3801-19A La misericordia nel magistero pontificio post-conciliare (A. Donato) [FO]

Potrebbero interessarti anche...