Difesa dottorale di André Marie Aboudi Onguéné