Kowalski Edmund

Area riservata al professore: Valutazioni corsi

kowalski

Professore Straordinario
Antropologia filosofica
Accademia Alfonsiana
Tel.: 0649.490.316 – 0649.490.637

 

 

Gnada Aristide

Area riservata al professore: Valutazioni corsi

gnada

Professore Ordinario
Teologia morale sistematica
Accademia Alfonsiana
Tel.: 0649.490.322
e-mail: gnada_arist@yahoo.fr

 

Missionario redentorista della vice-provincia dell’Africa Occidentale, è, dal 2008 docente di Teologia morale fondamentale all’Accademia Alfonsiana, presso la quale ha conseguito la licenza (2004) e il dottorato (2006) in Teologia Morale. È stato prima, in Burkina Faso, viceparroco (1997-2002), formatore nel teologato redentorista (2006-2009), docente nel Seminario maggiore Maison Lavigeriedei Missionari d’Africa (2007-2009), e in quello diocesano Saint Jean-Baptiste (2007-2008). Dalla sua tesi di dottorato sul dono come principio in etica sociale e teologia morale, s’interessa, ricercando le sue implicazioni per la teologia morale, alla tematica del dono nelle scienze come la fenomenologia, la psicologia positiva, la sociologia, l’antropologia e l’etica filosofica.

M3910-19A    Il dono come sorgente dell’obbligo morale [FO, SO, BI]

Obiettivo: Oggigiorno è possibile giustificare l’obbligo morale, per aiutare l’uomo ad avvertire il suo dovere di fare il bene e di agire in modo che l’altro sia riconosciuto nella sua dignità personale? A questa domanda il corso risponde, spiegando l’obbligo morale e fondandolo nella verità del dono, in cui è installato ogni essere umano.

Contenuti: Nel primo capitolo, considereremo la problematica contemporanea dell’obbligo morale, analizzando l’odierna crisi morale, alcune concezioni erronee della libertà e la natura stessa dell’obbligo morale nella prospettiva biblica. Nel secondo capitolo, descriveremo il fenomeno del dono nella sua dimensione oggettiva e soggettiva, cogliendone le esigenze e implicazioni morali. Nel terzo capitolo, presenteremo il dono come sorgente dell’obbligo morale, ripensando la libertà umana e l’obbligo morale nella prospettiva della verità del dono.

Metodo: Lezioni frontali seguendo un metodo induttivo, partecipazione attiva degli studenti e indicazione bibliografica per approfondimento della tematica del corso.

Bibliografia fondamentale: Battaglia O., Tutto è Dono. Nel cuore del Vangelo di Giovanni, Cittadella, Assisi 2010; Fuchs E., Quand l’obligation se noue avec la liberté, Labor et Fides, Genève 2015; López A., Gift and the unity of Being, James Clarke & Co, Cambridge 2014; Richard G., Nature et formes du don, L’Harmattan, Paris 2000; Santos U. F., Acción, Deber, Donación. Dos dimensiones éticas inseparables de la acción, Editorial Dykinson, Madrid 2015; Zanardo S., Nelle trame del dono. Forme di vita e legami sociali, EDB, Bologna 2013.

M3930-19B    Le virtù cardinali, pilastri della vita morale [FO, SO, BI]

Obiettivo: Il corso si propone come obiettivo di studiare il senso delle virtù cardinali – prudenza, fortezza, temperanza e giustizia – nella tradizione cristiana, nell’intento di riscoprire la loro importanza per una vita moralmente buona alla luce del primato della carità in teologia morale.

Contenuti: 1. L’attualità e l’importanza delle virtù cardinali per la teologia morale; 2. Le virtù cardinali nella tradizione cristiana; 3. Le virtù cardinali a servizio della pratica dell’amore come dono; 4. L’educazione morale alle virtù cardinali.

Metodo: Lezioni frontali seguendo un metodo analitico, partecipazione attiva degli studenti e indicazione bibliografica per approfondimento della tematica del corso.

Bibliografia fondamentale: Häring B., La legge di Cristo, III: Morale speciale, Morcelliana, Brescia 1968; Lecomte J., La bonté humaine. Altruisme, empathie, générosité, Éditions Odile Jacob, Paris 2012; Perrenx J.-P., Théologie morale fondamentale, IV: Les habitus, les vertus et les dons du Saint-Esprit, Pierre Téqui Éditeur, Paris 2008; Sant’Agostino, «I costumi della Chiesa cattolica e i costumi dei manichei», in Opere di sant’Agostino, Polemica con i manichei, XIII/1, Città Nuova, Roma 1997, 17-199; Tommaso d’Aquino, Somma teologica, I-II, Edizioni Studio Domenicano, Bologna 1997

S3911-19A Il dono come categoria morale (A. Gnada) [FO]

Freni, Cristiana

Area riservata al professore: Valutazioni corsi

freni

Antropologia empirica
Via Nomentana, 1014 – 00137 Roma
Tel: 339.633.9250
e-mail: cristiana.freni@libero.it/cfreni@alfonsiana.org

 

M5610-19A    Il mistero del dolore. Sfide e rilanci nel viaggio dello Homo patiens [FO]

Obiettivo: Il corso si prefigge di scavare nella dimensione costitutiva dell’essere umano come Homo patiens. Il dolore, il suo mistero, la sua possibilità di costruzione di senso e di speranza, rappresenta una delle sfide più grandi e urgenti che si snoda nell’orizzonte esistenziale della persona.

Contenuti: Il programma si articolerà secondo i seguenti punti consequenziali: 1. Il dolore come possibilità di redenzione nell’opera di Charles Péguy. 2. Il dolore come mistero della fede nella riflessione di Mario Pomilio.

Metodo: Lezioni frontali con letture guidate in aula di testi scelti dalla bibliografia fondamentale.

Bibliografia fondamentale: Péguy C., I Misteri, Jaca Book, Milano 1997; Pomilio M., Il Natale del 1833, Bompiani, Milano 2003, Palumbieri S. – Freni C., Il dolore e la fede. Viaggio nel mistero, CVS, Roma 2006.