Boies Mario

boiesProfessore Invitato
Antropologia empirica
Tel.: 06 494901
e-mail: mboies@alfonsiana.orgNato a La Malbaie (Québec, Canada), il 21 novembre 1964.Nel 1985 ha effettuato la professione religiosa nella Congregazione del Santissimo Redentore. Mentre nel 1993 l’ordinazione sacerdotale.Nel 2008 ha ottenuto il  Dottorato in teologia morale (Istituto superiore di scienze morali, affiliato alla Pontificia Università Comillas, Madrid, Spagna).Nel 2002 ha ottenuto la Licenza in teologia morale (Istituto superiore de scienze morali, affiliato alla Pontificia Università Comillas, Madrid, Spagna).Nel 1995 perfezionamento professionale in psicologia clinica e psicoterapia (Centro di psicologia Gouin, Montreal, Canada).

Dal 1992 – è membro dell’Ordine professionale degli psicologi di Québec.

Nel 1992 “Master” in psicologia clinica (2o ciclo univ., Università Laval, Québec, Canada).

Nel 1992 “Master” in teologia – pastorale clinica (2o ciclo univ., Università Laval, Québec, Canada).

Nel 1991 Baccalaureato in psicologia (1o ciclo univ., Università Laval, Québec, Canada).

Nel 1988 Baccalaureato in teologia (1o ciclo univ., Università Laval, Québec, Canada)

Dal 2016 è Professore invitato di teologia morale, nell’area antropologico-empirica e della psicologia morale (Accademia Alfonsiana, Roma, Italia).

Nel 2013-2015 è stato Professore invitato di teologia morale fondamentale e di bioetica (Istituto di formazione teologico, Seminario Maggiore di Montréal, Canada).

Nel 2012 è stato Professore invitato di teologia morale fondamentale (Università Laval, Québec, Canada).

Nel 2007 è stato Professore invitato di teologia morale fondamentale (Centro di formazione religiosa, Port-au-Prince, Haïti)

Dal 2016 è membro di varie commissioni dell’Accademia Alfonsiana.

Mentre negli anni 2007-2014 è stato Superiore Provinciale della Provincia redentorista di Santa-Anna-di-Beaupré (Canada).

Nel 2014 è stato Moderatore nel congresso internazionale di teologia morale dei redentoristi (Aparicida, Brasil).

Negli anni 2007-2014 è stato Superiore Provinciale della Provincia redentorista di Santa-Anna-di-Beaupré (Canada).

Nel 2010 ha partecipato ha due congressi di teologia morale:   uno internazionale e l’altro dei redentoristi (Trento, Italia).

Nel 2004 ha partecipato al congresso internazionale di teologia morale dei redentoristi (Bogota, Colombia).

Negli anni 1996-2000 è stato Direttore della pastorale vocazionale e della gioventù nella Provincia redentorista di Santa-Anna-di-Beaupré (Canada).

Negli 1992-1995 ha ricoperto la carica di Vicario parrocchiale (Parrocchia San Alfonso d’Youville Montréal, Canada).

M5710-18B    Le teorie psicologiche sullo sviluppo morale [FO]

Obiettivo: Offrire una nuova comprensione sullo sviluppo del giudizio morale alla luce delle recenti teorie psicologiche postkohlbergiane. Valutare la loro ricezione nella teologia morale postconciliare. Mostrare come l’empatia, la sollecitudine e la compassione sono parte integrante del giudizio etico nell’esperienza umana e cristiana.

Contenuti: 1. Presentazione della psicologia morale e delle nuove teorie postkohlbergiane sullo sviluppo del giudizio morale: a) l’approccio néo-kohlbergiano di Rest; b) l’etica della sollecitudine di Gilligan; c) la teoria dei tre ambiti del giudizio sociale di Turiel; d) l’acquisizione psicosociale della morale e dell’empatia secondo Hoffman. 2. Analisi della loro recezione nella teologia morale postconciliare. 3. Incidenze dei diversi fattori sul giudizio morale: religiosi, cognitivi, affettivi, empatici, socioculturali e neurologici. 4. Verso una visione integrale e induttiva dello sviluppo morale.

Metodo: Lezioni frontali con supporti didattici multimediali. Approfondimento personale a partire di letture di testi scelti e di discussioni in gruppo.

Bibliografia fondamentale: Bacchini D., Lo sviluppo morale, Carocci editore, Roma 2013; Bacchini D. – Barone L., Le emozioni nello sviluppo relazionale e morale, Raffaello Cortina editore, Roma 2009; Boies M., Psychologie et morale, Université Comillas, Madrid 2006; Camaioni L. – Di Blasio P., Psicologia dello sviluppo, Il Mulino, Bologna 2014; Bacchini D., Empatia e sviluppo morale, Il Mulino, Bologne 2008; Rest J. – Narvaez D., Postconventional Moral Thinking, LEA Publishers, Mahawah (NJ) 1999; Turiel E., The culture of morality: social development, Cambridge University Press, Cambridge 2002

S5701-18A Lo sviluppo integrale della persona, alla luce della psicologia (M. Boies) [FO, SO, BI]

Bieliński Krzysztof

Area riservata al professore: Valutazioni corsi

bielinski

Professore Consociato
Teologia morale biblica
Tel.: 06.494.90.253
e-mail: kbielinski@alfonsiana.org

Krzysztof Bieliński C.Ss.R., membro della Congregazione del Santissimo Redentore (Redentoristi), nato nel 1967 a Elbląg (Polonia). Negli anni 1986-1993 ha studiato presso il Seminario redentorista di Tuchów, affiliato all’Accademia Pontificia di Teologia a Cracovia.

28 maggio 1993 ha conseguito il titolo di dottore della teologia biblica presentando la tesi: “Seconda morte nell’Apocalisse di San Giovanni“, scritta sotto la direzione di dr hab. Don Michał Bednarz. Negli anni 1994-1999 ha proseguito gli studi di dottorato (immatricolati a LMU) di Esegesi del Nuovo Testamento presso l’Università Ludwig-Maximillian di Monaco (Germania). Il 19.11.2001 ha conseguito il dottorato difendendo la tesi: “Prophet im Wiederspruch. Eine narrativ-sozialgeschichtliche Untersuchung zu Lc 23,6-12“ preparata sotto la moderazione di Prof. Don Joachim Gnilka.

Nel semestre invernale dell’anno accademico 2001/2002 ha iniziato il lavoro didattico ed educativo presso il Seminario Redentorista di Cracovia. Gli è stata affidata la responsabilità di formatore degli studenti di filosofia, ed anche l’insegnamento della Teologia del Nuovo Testamento presso il Seminario Redentorista di Tuchów. Negli anni 2002-2007 è stato il responsabile della formazione dei seminaristi presso il Seminario Redentorista di Tuchów (studenti di teologia) dirigendo corsi e i seminari sul Nuovo Testamento. Ha conseguito la laurea biennale alla Scuola degli Educatori dei Seminari Diocesani e Religiosi (2005-2006), sotto il patronato della Commissione dell’Episcopato della Polonia per il Clero. Impegnato nei ritiri Lectio Divina, nelle trasmissioni bibliche per Radio Maria e la Televisione Trwam (nei programmi: “Cercando la Parola di Dio”, “Nella Tenda della Parola”).

E’ il membro dell’Associazione Biblica in Polonia. A partire dall’anno accademico 2007/2008 è stato nominato Rettore dell’Istituto Superiore della Cultura Sociale e Mediale a Toruń e docente di questa università. Ha svolto questo ufficio per cinque anni fino al settembre 2012 (wsksim.edu.pl).
Dal 01.10.2012 al 01.10.2013 è stato impiegato come assistente nella Facoltà dei libri narrativi del Nuovo Testamento dell’Istituto di Studi Biblici presso l’Università Cattolica di Lublino e come docente presso il Seminario Redentorista di Tuchów.

Dall’anno accademico 2013/2014 insegna Teologia morale biblica presso l’Accademia Alfonsiana. Il campo della sua ricerca è l’insegnamento morale nella doppia opera di Luca (Vangelo di Luca e Atti degli Apostoli) e nel Corpus Paulinum.

M1610-18A    La comunità cristiana nel mondo. Rilevanza del messaggio morale degli Atti degli Apostoli per oggi [FO]

Obiettivo: Analizzare alcuni tra gli interrogativi etici – presenti negli Atti degli Apostoli – relativi all’identità e alla missione della comunità cristiana nel mondo. Evidenziare l’attualità della testimonianza comunitaria della Chiesa primitiva alla luce della profonda crisi odierna.

Contenuti: 1. Le esigenze della vita morale nelle comunità cristiane: il dono come dimensione fondamentale dell’esistenza umana; il coraggio della coscienza; la koinonìa – strumento per l’evangelizzazione e forza terapeutica; la presenza dello Spirito di Dio nei responsabili; la comunione dei beni e l’emigrazione obbligata. 2. Il comportamento etico delle comunità cristiane nell’ambito sociale: l’ospitalità verso gli stranieri; la solidarietà verso i poveri; liberazione dalla falsa religiosità e paura della morte; la fedeltà coraggiosa alla fede nonostante le persecuzioni e il martirio.

Metodo: Lezioni frontali e letture guidate di testi scelti, con l’ausilio di mezzi multimediali. Lavori di gruppo e presentazioni degli approfondimenti sulle tematiche trattate.

Bibliografia fondamentale: Cortesi A., Atti degli Apostoli oggi: una proposta di lettura in un’epoca di crisi, Nerbini, Firenze 2013; Atti degli Apostoli, M. Crimella (ed.), Messaggero, Padova 2013; Darù J., Dio ha aperto anche ai pagani la porta della fede (At 14,27): una lettura degli Atti degli Apostoli, Edizioni AdP, Roma 2001; Phillips Th. E., Acts and ethics, Sheffield Academic Press, Sheffield 2005; Rossé G., Atti degli Apostoli. Commento esegetico e teologico, Città Nuova, Roma 1998; Segalla G., Carisma e istituzione servizio della carità negli Atti degli Apostoli, Libreria Editrice Gregoriana, Padova 1991.

S1800-18A Il discernimento secondo san Paolo nell’ottica della legge nuova (K. Bielinski) [FO]

Basunga Nestor

Area riservata al professore: Valutazioni corsi

Basunga Nestor

basungaProfessore Invitato
Teologia morale sistematica
Tel.: 0649.490.315
e-mail: nbasunga@yahoo.it

 

M4300-18A    La famiglia, un’istituzione tra crisi ed evoluzione [SO]

Obiettivo: Il corso si propone di presentare e sviluppare i principi fondamentali della famiglia e di mettere particolarmente in risalto l’amore come fondamento della famiglia autentica.

Contenuti: Origine, natura, diritti-obblighi e importanza della famiglia, cellula fondamentale dell’intera società e della Chiesa; Il matrimonio, fondamento perenne della famiglia; Principi che fanno la forza, la bellezza e la grandezza del matrimonio.

Metodo: Lezioni frontali, lettura e approfondimento di testi scelti di cui Casti connubii, Familiaris consortio, Caritas in veritate.

Bibliografia fondamentale: Angelini G., Eros e Agape. Oltre l’alternativa, Glossa, Milano 2006; Arenes J. – Barthelet B. – Benoit P., Quel avenir pour la famille? Le coût du non-mariage, Bayard, Paris 2006; Borgonovo G., Quo vadis familia? La famiglia ieri, oggi e domani, Piemme, Casale Monferrato (AL) 2001; Lorenzetti L., Trattato di etica teologica, 3 vol., EDB, Bologna 19922; Haring B., Plaidoyer pour les divorcés remariés, Cerf, Paris 1995; Ouellet M., Mistero e sacramento dell’amore. Teologia del matrimonio e della famiglia per la nuova evangelizzazione, Cantagalli, Siena 2007.

S4231-18A Famiglia – matrimonio: crisi e rinnovamento (N. Basunga) [SO]

Amarante Alfonso V.

Area Riservata al Professore: Valutazioni corsi

Pramarante_1ofessore Ordinario
Storia della morale
Tel.: 0649.490.324
e-mail: aamarante@alfonsiana.org

Religioso della Congregazione del Santissimo Redentore (C.Ss.R.) dal 1993.
Ordinato sacerdote nell’anno 1997.
Ha conseguito nel 2002 il dottorato presso la Pontificia Università Gregoriana – Facoltà di Storia. Ha inoltro seguito corsi in altri atenei come l’Accademia Alfonsiana. Professore Ordinario di Storia della Morale presso l’Accademia Alfonsiana. Insegna semestralmente presso la Pontificia Università Urbaniana in Roma e presso la Pontificia Università teologica dell’Italia Meridionale sez. san Luigi. Dal 2013 Vicepreside dell’Accademia Alfonsiana. Segretario della Commissione per l’Autovalutazione dell’Accademia. Membro di altre Commissioni Accademiche.
Ricopre altre responsabilità nella sua famiglia religiosa di appartenenza. Collabora con varie riviste. Membro del Consiglio di Presidenza e Tesoriere della “Associazione dei professori di Storia della Chiesa in Italia”. Consultore presso la Congregazione dei Santi. Direttore responsabile della rivista Spicilegium Historicum e fa parte sia dell’Istituto che del comitato scientifico.

Profilo: Italiano – Inglese

website:

https://sites.google.com/site/storiamoralecontemporanea/home

https://sites.google.com/site/riconciliazionesacramentale/home

M2531-18A    La formazione della coscienza in S. Alfonso: fondamenti e sviluppo storico [FO]

Obiettivo: Alla coscienza S. Alfonso ha dedicato gran parte del suo lavoro di moralista per un incontro fecondo tra la verità e la libertà. Il corso vuole rileggere la proposta alfonsiana e coglierne le affermazioni fondamentali.

Contenuti: 1. La coscienza nella teologia e nella pastorale del Settecento; 2. Sviluppo della proposta morale alfonsiana; 3. La visione della coscienza nella Theologia moralis e in altre opere morali; 4. Il giudizio pratico operato dalla coscienza; 5. La formazione e il ministero sacerdotale; 6. Significato attuale della proposta alfonsiana.

Metodo: Lezioni frontali integrate dall’approfondimento in gruppo di alcuni passi significativi dell’opera alfonsiana.

Bibliografia fondamentale: Capone D., La teologia morale di Sant’Alfonso. Sviluppo e attualità, = Quaestiones morales 9, S. Botero e S. Majorano (edd.), Edacalf, Valsela Tipografica, Materdomini (AV) 1997; Forte B., «Attualità della morale alfonsiana. Sant’Alfonso e la coscienza morale, ieri e oggi», in Studia Moralia 45/1 (2007) 163-183; Vidal M., La morale di Sant’Alfonso. Dal rigorismo alla benignità, = Quaestiones Morales 7, Edacalf, Ed. Pisani, Isola dei Liri (FR) 1992. Ulteriori indicazioni verranno fornite all’inizio del corso.