Italiano - Español - English
  • b1
  • b2
  • b3
  • b4
  • b5
Ui Slider by WOWSlider.com v4.5

Attività Culturali

Collana Tesi Accademia Alfonsiana


Mercoledì 7 novembre 2007, presentazione del libro del Rev. Michael P. Cullinan, intitolato Victor Paul Furnish's Theology of Ethics in Saint Paul. An Ethic of Transforming Grace, terzo volume della collana “Tesi Accademia Alfonsiana”.

Per l’occasione l’Aula magna dell’Accademia Alfonsiana ha accolto studenti, professori e amici, attratti dall’interesse del tema e dalla fama del relatore, il Prof. Prospero Grech, agostiniano, teologo, biblista, promotore di studi patristici.

Ha moderato l’evento il Prof. J. Mimeault. Dopo le parole di benvenuto del Preside dell’Accademia Alfonsiana, il Prof. Martin McKeever, e una presentazione dell’Autore, ha preso la parola il relatore.

Il volume presenta i lavori sull’etica paolina di Victor Paul Furnish, biblista americano metodista, il quale ha anche scritto la prefazione al libro. Il Prof. Grech ha sottolineato l’importanza dello studio di Cullinan per il taglio interdisciplinare, per la scelta di un autore non cattolico, per l’approfondimento degli aspetti morali della teologia paolina nel quadro del rinnovamento della teologia (inclusa la teologia morale) promosso dal Concilio. “Se la Sacra Scrittura deve essere l’anima della Teologia – egli ha detto – ciò deve valere anche per la Teologia morale”. I nodi problematici evidenziati da Cullinan sono: la questione se in campo morale Paolo abbia sviluppato posizioni originali rispetto al suo retroterra giudaico e al contesto ellenistico; la struttura e l’indole specifica, soprattutto dal punto di vista pneumatologico ed ecclesiologico, dell’etica paolina; il rapporto fra Paolo e i Sinottici.

L’opera di Furnish presenta indubbia importanza anche per gli studi biblici e morali cattolici, ma nello stesso tempo – come il Prof. Grech ha mostrato – presenta alcuni limiti o posizioni più discutibili, che riflettono la sua tradizione teologica e la sua esperienza ecclesiale. Dopo l’apprezzata relazione del Prof. Grech è stata letta una lettera di congratulazioni che Mons. Murphy O’Connor, arcivescovo di Westminster, ha scritto al Rev. Cullinan.

L’Autore stesso ha quindi preso la parola per ringraziare i convenuti e ripercorrere l’itinerario del suo studio e i professori che l’hanno accompagnato. Nato nel 1957 a Torquay, nel sud-ovest dell’Inghilterra, egli ha compiuto gli studi superiori in matematica a Oxford e a Cambridge, ed è stato ricercatore e assistente presso l’università di Salford e quella di Dublino. Nel 1988 ha iniziato la sua formazione al presbiterato ed è stato ordinato nel 1995 nella diocesi di Westminster. Dopo alcune esperienze pastorali, ha intrapreso studi teologici a Roma, dapprima presso la Pontificia Università San Tommaso e quindi presso l’Accademia Alfonsiana, dove ha conseguito il dottorato nel 2005, con una tesi diretta dal Prof. Terence Kennedy. Il volume oggi presentato rappresenta il frutto di questa ricerca dottorale.

Con questo terzo volume, la collana Tesi Alfonsiana mantiene il suo proposito di “incoraggiare e premiare tra gli studenti l’eccellenza a cui è dedita l’Accademia”, come ha recentemente affermato il preside dell’Accademia. L’iniziativa è sostenuta dalla generosa donazione della Provincia redentorista di Monaco di Baviera che, promuovendo gli studi nel campo della morale, desidera onorare la figura e il pensiero di Padre Häring.

Il Prof. Mimeault ha concluso esprimendo vive congratulazioni e auguri all’Autore e ringraziando il Prof. Grech per la sua relazione stimolante e poi tutti coloro che hanno contribuito all’edizione del libro e alla buona riuscita dell’evento. Alla fine della presentazione, è stato possibile acquistare il libro ad un prezzo molto vantaggioso, mentre un rinfresco chiudeva gioiosamente la serata.